Mese: giugno 2019

Anelli di doppiaggio

Perché utilizzare gli anelli di doppiaggio nei  workshop sull’uso della voce? Perché questi piccoli brani di grandi film –  scaricabili liberamente da you tube –   contengono un  lavoro accurato di doppiatori,  tecnici, assistenti, fonici, dialoghisti, rumoristi, montatori e direttori, prima di arrivare sugli schermi;  quindi possono rappresentare un perfetto collaudato esempio per le nostre esercitazioni.  Cerchiamo di  utilizzare al meglio gli elementi espressivi della voce (tono, volume, tempo, ritmo, mordente e colore) osservando chi lo sa fare molto bene, cioè i bravi doppiatori.

Nei workshop per avvocati che si stanno concludendo in Tribunale ho inserito alcuni anelli significativi per questa professione.  Gli anelli si riferiscono a “Divorzio all’italiana” di Pietro Germi (l’arringa dell’avvocato, aulica,  solenne, di antica retorica);  “Scent of a woman” con il discorso di Al Pacino nel college in difesa di uno studente e poi Erin Brockovich.

Erin Brockovich (Julia Roberts), stagista di uno studio legale, indaga su una multinazionale che ha contaminato le falde acquifere di una cittadina californiana riuscendo  ad ottenere un alto risarcimento e soprattutto giustizia per i  residenti. Il discorso di Erin è ironico, determinato e incisivo (elementi che indicano il colore da attribuire al suo parlare).

Abbassate il volume e provate a fare voi questa “arringa” sul volto di Julia Roberts e sulla voce dell’attrice che ha fatto il doppiaggio o magari direttamente dall’originale.

https://www.youtube.com/watch?v=uY4a5T0w-WQ

ERIN: Dio, sembrano i servizi segreti!

CAPO: Intimidazione! Che i giochi abbiamo inizio. Accompagnali nella sala riunioni.

SEGRETARIA: Sì!

CAPO: Donald, Hanna, voglio parlare con voi un momento.

CAPO: Avvocati.

ERIN: Avvocati.

AVV. SANCHEZ: Diciamoci la verità: venti milioni di dollari sono più soldi di quanti ne abbiano mai sognati.

ERIN: Ah, vede: ecco, già mi fa incazzare. Prima di tutto, dall’inizio del caso, noi abbiamo più di 400 querelanti e – diciamoci la verità – sappiamo tutti che ce ne sono altri; non saranno persone sofisticate ma sanno fare una divisione e 20 milioni di dollari non è un cazzo se si divide tra tutti.

CAPO: Erin!

ERIN: Secondo punto: queste persone non sognano nemmeno di arricchirsi, sognano di vedere i loro figli  nuotare in una piscina senza preoccuparsi che  subiscano una isterectomia all’età di vent’anni; come Rosa Diaz, una nostra cliente; o che gli si polverizzi la spina dorsale come a Sten Bloom, un altro nostro cliente. Quindi, prima di riportarci un’altra offerta pidocchiosa di merda, voglio che rifletta bene su quanto vale la sua spina dorsale, avvocato Walker, o su quanto si aspetta che qualcuno paghi per il suo utero, avvocato Sanchez; poi prendete la calcolatrice e moltiplicate quel numero per cento: qualsiasi cifra al di sotto di quello è una perdita di tempo. Abbiamo fatto portare quell’acqua apposta per voi, signori: viene da un posso di Himpy.

AVV. SANCHEZ: Direi che l’incontro è concluso.

CAPO: Eccome se è concluso!